LUISS

Ufficio Stampa

LUISS Open

Il research magazine di aggregazione, narrazione e stimolo dei contenuti intellettuali della comunità scientifica LUISS.

Ultime uscite

  • La BCE ha smesso di comprare titoli di Stato, ma lo spread italiano cala. Indagine su un mistero apparente – Daniel Gros

    Le politiche monetarie ultra espansive volgono al termine, il Quantitative Easing di Mario Draghi è ufficialmente terminato, eppure la febbre da spread non sale, anzi. L’economista tedesco Daniel Gros spiega perché c’era da aspettarselo e perché nessun governo potrà comunque sedersi sugli allori.

  • Dixit algorithmi. Breve storia del nostro futuro – Giuseppe Francesco Italiano.

    Viviamo in un mondo dominato dagli algoritmi, e gli algoritmi regolano oramai, spesso anche a nostra insaputa, molte delle nostre azioni quotidiane. Giuseppe F. Italiano, ci spiega come stiamo entrando in quella che alcuni hanno già battezzato l’Economia degli Algoritmi, e perché investire nella formazione digitale è indispensabile.

  • I gilet gialli sono il primo movimento del XXI secolo. Intervista a Christophe Guilluy – Intervista a Christophe Guilluy.

    Aveva “previsto” la sollevazione della Francia periferica contro le metropoli globalizzate. Nel giorno del decimo weekend di protesta in Francia parla Christophe Guilluy, teorico della fine della classe media occidentale.

  • Diplomatiche omissioni: un estratto dal libro di John Mearsheimer ‘Verità e bugie nella politica internazionale’ – di John Mearsheimer.

    Mezze verità, tremende falsità, allarmismi e omissioni. È la cassetta degli attrezzi del leader politico, che dosa sapientemente verità e bugie in base alla circostanza o all’interlocutore che ha di fronte. Ma quanto conta mentire nella politica internazionale? Crisi internazionali, guerre e rivolte sono state provocate mentendo deliberatamente o sventate grazie a una verità parziale ben orchestrata? Un estratto di ‘Verità e bugie’ di John Mearsheimer edito da LUISS University Press.

  • Il Piano May per far uscire Londra dall’Ue è morto, Theresa May è viva! Ecco cosa accadrà ora sulla Brexit – Domenico Maria Bruni.

    In due giorni, due voti a Westminster e due certezze: Theresa May è ancora Primo Ministro; l’accordo da lei raggiunto con Bruxelles è inutile, a meno che non vengano introdotte delle modifiche. Tutti gli scenari adesso in campo, illustrati su LUISS Open dallo storico Domenico Maria Bruni.

  • La tenuta del governo italiano nei sondaggi e il nuovo cleavage della nostra politica. I numeri di D’Alimonte

    Nonostante tutta la bagarre sulla legge di bilancio e i molti passi falsi dei due partiti di governo, a sette mesi dalla nascita del governo Conte il sostegno a M5S e Lega è ancora tra il 55 e il 60%. Si tratta di un dato straordinario”, spiega Roberto D’Alimonte. I due partiti di governo “sono ancora visti come parte dei ‘noi’ contro i ‘loro’. E questo fa scattare un atteggiamento giustificatorio

  • L’Europa e le sue università possono avvantaggiarsi del paradigma dell’Open innovation. Ecco come – Marco Valerio Lo Prete intervista Henry Chesbrough.

    Henry Chesbrough, padre intellettuale dell’Open Innovation, apre alla LUISS i lavori dello European Innovation Forum: “Una vera terapia di gruppo per quelle aziende che prendono sul serio l’innovazione”, così definisce l’appuntamento nella sua intervista a LUISS Open. Dove spiega com’è cambiato il modo di innovare in azienda e perché tutte le istituzioni delle nostre società dovrebbero tenerne conto per trarne beneficio.

  • La comunicazione politica ai tempi della rivoluzione digitale. Un estratto dal nuovo libro di Francesco Giorgino – Francesco Giorgino

    L’evoluzione dei modelli di marketing e i cambiamenti ai quali la politica è stata costretta (da processi esterni come la rivoluzione digitale o interni come la mediatizzazione) hanno unito due concetti sulla carta tanto diversi, ma nella pratica sempre più vicini. Un estratto dell’ultimo libro di Francesco Giorgino “Alto Volume. Politica, comunicazione e marketing”. Dal 10 gennaio in libreria.

  • Investire su Twitter era un’ottima idea. Peccato l’avesse avuta una donna – Ellen K. Pao.

    Ellen Pao ha rotto il silenzio sulle discriminazioni del mondo dei giganti dell’industria hi-tech verso tutti coloro che non sono maschi bianchi. Il suo libro “La guerra di Ellen. Una lotta per la parità e l’inclusione nella Silicon Valley” ha convinto tantissime donne a far sentire la loro voce.

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.